Cia Imola

  • "Agricoltura crea valore": la Conferenza economica della Cia a Bologna dal 29 al 31 marzo

     "Agricoltura crea valore". Questo lo slogan scelto per l'VIII Conferenza economica della Cia-Agricoltori Italiani, che si terrà a Bologna all'Unipol Auditorium dal 29 al 31 marzo. Europa, Territorio e Mercato le parole chiave della "tre giorni" di approfondimento, su cui progettare la visione dell'agricoltura del futuro insieme ai rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale e accademico.

  • "Sicurezza in campo" Una nuova strategia per la diffusione della cultura della salute e sicurezza in agricoltura e silvicoltura

    Settembre, 2016 - "Parte in questi giorni il progetto “Sicurezza in Campo”, una campagna di sensibilizzazione promossa dal servizio Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Ausl di Imola, indirizzata al comparto agricolo, per il quale la vigilanza tradizionale produce spesso risultati non soddisfacenti in termini di prevenzione. I risultati di questa prima fase del progetto saranno restituiti e discussi nel corso di una iniziativa realizzata con la collaborazione delle associazioni di categoria (Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori, Unione Agricoltori, Unione Generale Coltivatori e Confcooperative) che l’Ausl ha incontrato nei giorni scorsi e che hanno garantito un supporto attivo nelle diverse fasi del progetto.

  • “Grano amaro” la manifestazione organizzata da Cia, Confagricoltura e Copagri dell’Emilia Romagna

    Bologna luglio 2016 - Venticinque anni fa il frumento valeva 30.000 lire, gli attuali 15 euro, più o meno come le quotazioni di oggi del cereale più diffuso: troppo il divario tra costo del frumento, pane e pasta

  • “L'ABC della banca per l'azienda e la persona – Parte Prima” Incontro pubblico organizzato dalla Cia di Imola

    Si intitola “L'ABC della banca per l'azienda e la personaParte Prima” l‘iniziativa pubblica organizzato dalla Cia di Imola e prevista per giovedì 23 novembre 2017 alle ore 18 nella sede della Cia di Imola in Via Fanin, 7/A a Imola.

  • “La Terra delle donne. Storie di donne che lavorano in agricoltura” Un pomeriggio al femminile organizzato dalla Cia Imola

     “La Terra delle donne. Storie di donne che lavorano in agricoltura” è il titolo di un incontro aperto al pubblico organizzato dalla Cia Agricoltori Italiani di Imola in collaborazione con il Comune di Imola nell’ambito delle iniziative per la Giornata internazionale della donna e previsto per sabato 4 marzo alle ore 16 nell’ex bar Bacchilega di Imola in via Emilia 165. “Come Cia - precisa la vice presidente dell’associazione imolese, Luana Tampieri - abbiamo pensato a questo appuntamento per dare voce alle donne che lavorano in agricoltura perché di loro non si parla mai”.

  • “La Terra delle donne. Storie di donne che lavorano in agricoltura”Incontro organizzato dalla Cia Imola in collaborazione con il Comune di Imola

    “La Terra delle donne. Storie di donne che lavorano in agricoltura” è il titolo di un incontro aperto al pubblico organizzato dalla Cia Agricoltori Italiani di Imola in collaborazione con il Comune di Imola e previsto alla Fiera Agricola di Imola nel Teatro Balle di Paglia sabato 17 giugno alle ore 17. L’intenzione è quella di riproporre la giornata dedicata alle donne che lavorano in agricoltura presentata il 4 marzo in occasione della Giornata internazionale della donna.

  • 1 settembre Festa di fine estate al mercatino dei produttori agricoli

    Imola,Agosto 2016 - Dopo il successo della prima edizione del 14 luglio, al mercatino è di nuovo festa. Appuntamento, infatti, giovedì 1 settembre dalle ore 17 alle ore 19 nel parcheggio di via Di Vittorio angolo Via Fanin ad Imola con la seconda festa organizzata al mercatino dei produttori agricoli promosso dalla Cia di Imola.

  • 1.Anche Cia Imola e Nuova Agricoltura per parlare dell’agricoltura del domani

    Anche la Cia Agricoltori Italiani di Imola e Nuova Agricoltura Imola hanno preso parte all’incontro dal titolo Agrifuture l’agricoltura del domaniche si è svolto a Imola all’Hotel Olimpia il 16 febbraio. Organizzato dalla Bolognesi & Dall’Ara Group che si occupa a 360 gradi del settore agricolo, l’iniziativa aveva la finalità di presentare il progetto Agrifuture dedicato alle aziende che vogliono ottenere un miglior risultato a livello agronomico ed economico. Un aiuto, insomma, per fare bilancio nel modo migliore.

  • 1.Bando della regione Emilia Romagna rivolto ai professionisti

    Il servizio Progetto Europa della Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che la regione Emilia Romagna ha presentato un bando rivolto ai professionisti con scadenza 10 ottobre 2017.

  • 500 euro di bonus cultura per i 18enni via app. La segnalazione dal Caf Cia di Imola

    Settembre 2016 - Il Caf Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che il 15 settembre 2016 è in arrivo il ’bonus cultura’ da 500 euro che interesserà in Italia 574 mila giovani che diventeranno (o sono diventati) maggiorenni nel 2016. Sarà spendibile fino a dicembre 2017 per musei, parchi, gallerie d’arte, eventi culturali, cinema e teatro.

  • A due aziende socie Cia il primo e secondo premio al Concorso Regionale fra Oli Extravergini di oliva

    Anche nel nostro territorio si produce un olio extravergine di oliva di altissima qualità. A dimostrarlo, ancora una volta, il primo e secondo premio del Concorso Regionale fra Oli Extravergini di oliva consegnati rispettivamente all’Azienda Agricola Rossi, titolare anche del frantoio che ha sede a Imola, e all’Azienda Agricola Assirelli con sede a Dozza, due realtà associate alla Cia di Imola. I premi sono stati consegnati in occasione della XXIma edizione del Concorso “Il novello di Romagna” per la sezione Produttori professionali categoria Fruttato Leggero al quale hanno partecipato una quarantina di aziende della regione Emilia-Romagna.

  • Adesione della Cia ai consorzi obbligatori Polieco e Conoe

    La Cia informa che è regolarmente associata ai consorzi obbligatori per la gestione di determinate tipologie di rifiuti, Polieco e Conoe.Si ricorda che Polieco è il consorzio obbligatorio nazionale per il riciclaggio dei rifiuti dei beni a base di polietilene (per le imprese agricole ciò rileva in particolare per teli e reti ad uso agricolo, quali i film per copertura di serre e tunnel, film per la copertura di vigneti e frutteti, film per la pacciamatura, film per insilaggio, film per la protezione di attrezzi e prodotti agricoli, film per pollai, le reti ombreggianti, di copertura e di protezione) e che il Conoe è il consorzio obbligatorio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti (per le imprese agricole ciò rileva particolarmente per le imprese agrituristiche e per quelle che comunque producono tale tipologia di rifiuto).

  • Aflatossine del mais, cia: le regole per contenerle

    Un protocollo d’intesa regionale per la gestione del rischio contaminazione da aflatossine del mais: lo ha sottoscritto la Cia (assieme a tutti gli operatori di settore), con la firma del presidente Antonio Dosi, in cui vengono indicate le norme di per la corretta gestione del prodotto non conforme. Il mais, specialmente in annate siccitose e calde come il 2017, è particolarmente esposto al rischio di contaminazione da queste micotossine che vengono prodotte da alcuni funghi (in particolare Fusarium e Aspergillus), molti dei quali sono ubiquitari e sopravvivono comunemente nel terreno o nei residui colturali.

  • Aggiornamento Archivio Regionale delle Strade

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che dal 16 giugno 2017 è attivo l’aggiornamento dell’ARS (Archivio Regionale delle Strade), comprendente l’elenco delle strade percorribili dai veicoli e trasporti eccezionali.

  • Agricoltura Filiera Mercato Territorio Se ne parlerà il 10 dicembre a seguito dell’assemblea ordinaria della Cia di Imola

    Agricoltura Filiera Mercato Territorioè il titolo dell’iniziativa organizzata dalla Cia Agricoltori Italiani di Imola prevista per sabato 10 dicembre alle ore 16.30 nella Sala Grande del Circolo Sersanti di Imola. L’incontro seguirà all’assemblea ordinaria e vedrà gli interventi di Giordano Zambrini, presidente della Cia di Imola, di Andrea Oliviero, Vice Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, di Simona Caselli, assessora all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna, di Daniele Manca, sindaco di Imola, di Claudia Merlino, responsabile dell’organizzazione e sviluppo della Cia nazionale e le conclusioni di Dino Scanavino, presidente della Cia nazionale. Modera Alessandra Giovannini, giornalista.

  • Agricoltura Filiera Mercato Territorio. Se ne è parlato in un convegno organizzato dalla Cia Imola

    Oltre 150 persone sono intervenute il 10 dicembre nella Sala grande del Circolo Sersanti ad Imola all’iniziativa dal titolo Agricoltura Filiera Mercato Territorio organizzata dalla Cia Agricoltori Italiani di Imola. L’incontro è seguito all’assemblea ordinaria dell’organizzazione e ha visto la presenza, oltre che del presidente della Cia di Imola, Giordano Zambrini, anche di Simona Caselli, assessora all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna, di Daniele Manca, sindaco di Imola, di Claudia Merlino, responsabile dell’organizzazione e sviluppo della Cia nazionale e di Dino Scanavino, presidente della Cia nazionale.

  • Agricoltura sociale in aziende agricole

    La Regione Emilia-Romagna ha approvato l’Avviso regionale relativo all’“Agricoltura sociale in aziende agricole in cooperazione con i comuni o altri enti pubblici” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.Possono beneficiare degli aiuti gli imprenditori agricoli singoli o associati. In particolare, i beneficiari persone fisiche devono possedere la cittadinanza italiana o uno degli Stati membri dell’U.E. mentre le società devono avere sede legale nel territorio italiano o in uno degli Stati membri della U.E..

  • Aiuti straordinari alla zootecnia

    Sono previsti dal Decreto Ministeriale del 1° marzo 2017 e dalla Circolare AGEA Coordinamento 19383 del 3 marzo 2017 aiuti straordinari alla zootecnia. Si tratta, come precisa la Cia Agricoltori Italiani di Imola, di misure eccezionali per il settore e riguardano i bovini da latte in montagna e bufalini, ovini, caprini e suini. Le domande vanno presentate ad Agrea (Agenzia regionale per le erogazioni) dal 28 marzo 2017 al 17 aprile 2017. Gli uffici della Cia di Imola sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.

  • Aiuto per la riduzione temporanea della produzione del latte

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che è stata pubblicata da parte di Agea Coordinamento la circolare che illustra i termini per la presentazione delle domande di adesione per le aziende che sceglieranno di ridurre la produzione di latte. L’aiuto è fissato a 14 euro per ogni quintale di latte consegnato in meno in un periodo di tre mesi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

  • Al Baccanale di Imola anche le aziende associate Cia

    Proseguirà fino al 27 novembre a Imola l’appuntamento con il Baccanale, l'annuale rassegna enogastronomica e culturale che si è guadagnata uno spazio di rilievo a livello nazionale fra le manifestazioni dedicate alla promozione e valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti. Il Baccanale, che cambia tema ogni anno, in questa edizione porta il titolo “Chicchi, grani, farine”.

  • Al via il bando Ismea per giovani in agricoltura. Scadenza 12 maggio 2017

    E’ stato pubblicato in questi giorni il bando2017 per il primo insediamento di giovani in agricoltura che intendono acquistare un'azienda agricola con mutui a tasso agevolato. A renderlo noto è la Cia Agricoltori Italiani di Imola che ricorda anche la cifra a disposizione: 65 milioni.

  • Al via le assemblee di zona della Cia di Imola

    Nei prossimi giorni prenderanno il via le assemblee zonali della Cia di Imola, incontri annuali dedicati al confronto e per fornire un’adeguata informazione sulle attività passate e future della Confederazione. “Tre appuntamenti – precisa il presidente della Cia di Imola, Giordano Zambrini – dedicati all’incontro con gli oltre mille soci titolari o contitolari di azienda. L’occasione per rendere nota l’attività politico - sindacale della Cia di Imola ma anche per condividere le attività e le iniziative che si intendono predisporre per il 2017. Non solo, dunque, una semplice elencazione degli incontri organizzati e degli obiettivi raggiunti ma anche l’occasione per conoscersi, confrontarsi e per proporre nuove strategie”.

  • All’assemblea ordinaria della Cia di Imola la nomina di due vice presidenti

    Si è svolta sabato 10 dicembre l’assemblea ordinaria della Cia di Imola che ha visto la nomina di due vice presidenti. Virgilio Rossi e la giovane Luana Tampieri sono stati nominati all’unanimità dall’assemblea che ha così accettato la proposta del presidente Giordano Zambrini. “Rossi – ha precisato il presidente della Cia di Imola – sarà il vice presidente vicario e farà, dunque, le mie veci in caso di assenza mentre il compito di Luana sarà quello di dare concretezza alla richiesta di un ricambio generazionale degli organi dirigenziali e coordinerà, quindi, anche il gruppo di giovani. Come donna, poi, potrà rappresentare e interpretare le esigenze delle tante imprenditrici agricole”.

  • Alle fattorie didattiche oltre 700.000 euro dalla regione per progetti di sostenibilità ed educazione alimentare

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che alle fattorie didattiche e alla cooperazione con le altre imprese agricole è rivolto il bando del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 che si è aperto il 27 febbraio 2017 e che mette a disposizione 719mila euro per progetti di valorizzazione del mondo rurale, delle sue tradizioni e cultura, dell'attività agricola destinata alle produzioni abitualmente praticate sul territorio regionale e rivolte al consumo alimentare.

  • Anche quest’anno la Cia di Imola al Baccanale. “Chicchi, grani, farine” il tema della nuova edizione dal 5 al 27 novembre

    Ottobre, 2016 - Anche quest’anno la Cia di Imola partecipa con i suoi associati al Baccanale, l'annuale rassegna enogastronomica e culturale che si è guadagnata uno spazio di rilievo a livello nazionale fra le manifestazioni dedicate alla promozione e valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti.

  • Anche quest’anno la Cia di Imola è al Baccanale “Sotto Terra” il tema della nuova edizione

     

    Anche quest’anno la Cia di Imola partecipa con i suoi associati al Baccanale, l'annuale rassegna enogastronomica e culturale che si è guadagnata uno spazio di rilievo a livello nazionale fra le manifestazioni dedicate alla promozione e valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti. Il Baccanale, che cambia tema ogni anno, in questa edizione porta il titolo “Sotto Terra”. 

  • Annullo voucher. Per la Cia di Imola decisione non condivisibile e deludente

    Eliminare totalmente i voucher è stata una decisione non condivisibile e molto deludente”. Questo il parere di Giordano Zambrini, presidente della Cia Agricoltori Italiani di Imola, all’indomani dell’approvazione del decreto per l’abolizione dei buoni lavoro. “La politica deve farsi carico di trovare la soluzione più idonea per un mondo, quello dell’agricoltura, che necessita di uno strumento snello e veloce”.

  • Aperti i bandi per la biodiversità

    La Giunta della Regione Emilia Romagna in data 09/11/2016 ha deliberato che dai primi giorni di dicembre sono aperti i bandi relativi al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 per le operazioni 10.1.09 e 10.1.10 con scadenza di presentazione delle domande di sostegno al 28/02/2017. L'operazione 10.1.09 riguarda la gestione dei collegamenti dei siti natura 2000 e conservazione di spazi naturali e seminaturali e del paesaggio agrario con impegno di 10 anni a partire dall'01/01/2017

  • Aperture Chiusure

    Sede Cia di Imola: dal 14 al 18 agosto chiusura al pubblico. In questi giorni sarà comunque garantita l’assistenza per alcune tipologie di interventi non rinviabili con reperibilità Telefonica ai seguenti numeri di cellulari: 335/1354751 e  349/8461536 Dal lunedì al venerdì (no festivi) dalle ore 8.30 alle ore 12.30

    Ufficio di Castel del Rio: La presenza sarà garantita nei mercoledì:  2/8 – 16/08 – 30/08 – 06/09 – 20/09 Dal 20 settembre si riprenderà la normale presenza settimanale.

    Ufficio di Fontanelice: la sede sarà chiusa nei pomeriggi del venerdì dal 28/07 al 15/09 compreso.

    Ufficio di Mordano: la presenza sarà garantita nei lunedì già calendarizzati: il 1° e il 3° lunedì del mese.

    Ufficio di Poggio Piccolo: la presenza sarà garantita solo nelle mattine di lunedì e giovedì nel periodo di Agosto – Settembre. L’ufficio di Poggio sarà chiuso al pubblico dal 14 al 18 agosto 2017.

     

  • Arriva l'esenzione certa dall'Imu per le società agricole

    Una sentenza della Corte Tributaria della Regione Emilia-Romagna ha stabilito in maniera chiara che le società in possesso della qualifica di imprenditore agricolo professionale (Iap) sono esenti. Continua la battaglia per ottenere l'esonero completo del pagamento dell'Imu per tutti coloro che svolgono attività agricola in maniera diretta.

  • Assicurazioni agricole, da febbraio i primi pagamenti

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che Agea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, ha iniziato ad effettuare i primi pagamenti dei contributi sulle assicurazioni agricole agevolate nell’ambito del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014/20. Le domande di pagamento già presentate ad Agea sono quasi 25mila, per un importo concedibile di circa 32,6 milioni di euro. 

  • Assistenza creditizia e finanziaria, un servizio della Cia di Imola per soci e non solo

    Settembre 2016 - La Cia Agricoltori di Imola ricorda che tra i servizi a disposizione per i soci e non soci c’è quello dedicato all’assistenza creditizia e finanziaria curato da Filippo Danese. Il suo ruolo è quello di seguire le aziende agricole all’accesso al credito, alla pianificazione finanziaria e agli investimenti. “Possiamo aiutarle nei rapporti con le banche – spiega Danese – per i contratti in essere, affiancarli per le varie trattative e supportare le loro esigenze.

  • Attenzione ai contratti di appalto che nascondono intermediazione illecita di manodopera “La legge sul caporalato? Gli agricoltori non sono criminali”

    Ottobre 2016 - La Cia Agricoltori Italiani di Imola vuole richiamare nuovamente l’attenzione sui contratti proposti come “contratti di appalto” che, in realtà, propongono semplici intermediazioni di manodopera. La Cia di Imola ricorda, infatti, che non basta una semplice forma scritta di contratto tra le parti e una fattura di pagamento della prestazione ma necessitano delle condizioni sostanziali.

  • Attenzione ai falsi corsi di formazione

    Imola, luglio 2016 - La Cia Agricoltori Italiani di Imola mette in guardia da falsi di corsi di formazione organizzati da fatiscenti studi privati di consulenza aziendale. Uno degli ultimi casi è cronaca del modenese.

  • Attenzione ai falsi corsi di formazione

    Novembre 2016 - La Cia Agricoltori Italiani di Imola vuole nuovamente mettere in guardia tutti i lavoratori da falsi corsi di formazione organizzati da fatiscenti studi privati di consulenza aziendale. Risale al mese di giugno di quest’anno uno dei casi di cronaca avvenuto nel modenese, di cui si è più parlato più insistentemente. Tre imputati, infatti, sono stati accusati di associazione a delinquere per falsi certificati e sostituzione di persona e sono comparsi davanti ai giudici per l’inizio di un processo su fatti contestati dal 2013.

  • Attenzione ai falsi corsi di formazione

    Attenzione ai falsi corsi sulla formazione e sulla sicurezza organizzati da fatiscenti studi privati di consulenza aziendale. Risale all’anno scorso uno dei casi di cronaca avvenuto nel modenese, di cui si è più parlato più insistentemente. Tre imputati, infatti, sono stati accusati di associazione a delinquere per falsi certificati e sostituzione di persona e sono comparsi davanti ai giudici per l’inizio di un processo su fatti contestati dal 2013. I tre organizzavano nel modenese corsi di formazione di nessun valore che vendevano agli agricoltori che necessitavano di essere riconosciuti trattoristi o esperti in particolari macchinari (movimento terra, gru, carrelli elevatori).

  • Attenzione alla corretta compilazione e tenuta del Registro dei trattamenti fitosanitari (Quaderno di campagna)

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola ricorda l’importanza della compilazione e conservazione presso l’azienda del registro dei trattamenti (il cosiddetto Quaderno di campagna) obbligatorioper tutti gli acquirenti e gli utilizzatori di prodotti fitosanitari che hanno effettuato trattamenti nel corso della stagione di coltivazione. Da questo obbligo sono esentati solo i soggetti che utilizzano i prodotti in orti o giardini familiari il cui raccolto è destinato all’autoconsumo. Il Quaderno può essere compilato cronologicamente per colture diverse oppure in alternativa utilizzando una serie di moduli distinti, uno per ogni singola coltura.

  • Attenzione alle caselle pec

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola ricorda che il decreto legge n.193 del 2016 che si occupa di adempimenti urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili dispone che dal 1 luglio 2017 gli uffici finanziari possono notificare, alle imprese individuali, alle società e ai professionisti scritti agli albi, gli avvisi e gli altri atti (quindi anche le cartelle di pagamento) tramite la Posta Elettronica Certificata.

  • Aumenti del contributo di bonifica Incontro con il Consorzio

    Imola, Luglio 2016 - La Cia Agricoltori di Imola informa che è previsto per il 27 luglio 2016 alle ore 20.45 presso la Sala consiliare del Comune di Borgo Tossignano l’incontro organizzato dal Consorzio della Bonifica Renana della Romagna Occidentale in accordo con le organizzazioni agricole del territorio imolese.

  • Autorizzazione alla raccolta legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che la Regione Emilia-Romagna ha confermato anche per quest’anno la possibilità di raccogliere legname caduto in alveo sulle sponde delle aree demaniali del bacino del fiume Reno, compreso il fiume Santerno e i relativi affluenti, previa comunicazione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o fax 051 5274315, e per conoscenza al comune interessato. Si ricorda che questa raccolta non è possibile nel tratto del Santerno dal Ponte Ferrovia al Ponte Tosa.

  • Avviso pubblico miglioramento prodotti per l’apicoltura

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che è stato pubblicato dalla regione Emilia Romagna l’Avviso pubblico per il miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti per l’apicoltura.

  • Banche: cambia il modo di calcolare gli interessi

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che dal 1° Ottobre 2016 è entrato in vigore il decreto 343/2016 che prevede le nuove norme sull'anatocismo bancario. In particolare l'applicazione degli interessi nei conti correnti bancari (le aperture di credito in conto corrente). Entro il 30 settembre 2016, in base alla Delibera CICR del 3 agosto 2016, le banche avrebbero già dovuto adeguare i contratti.

  • Bando dell’Agenzia del demanio per la concessione o locazione di 30 immobili dello Stato in uso gratuito

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che l’Agenzia del demanio ha aperto un bando per soggetti under 40 anni, per la concessione o locazione di 30 immobili dello Stato in uso gratuito. Il bando punta al recupero e riuso di immobili pubblici situati lungo cammini storico-religiosi e ciclovie per farne servizi al viaggiatore lento e di animazione sociale e culturale degli itinerari scelti.

  • Bando della regione Emilia Romagna per gli “Invasi e reti di distribuzione collettiva”

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che sta per essere pubblicato un bando dalla regione Emilia Romagna riguardanti gli “Invasi e reti di distribuzione collettiva”. Il tipo di operazione si colloca come azione fondamentale per sostenere e sviluppare il sistema agricolo regionale nel suo complesso.“Incentivare l'uso efficiente delle risorse e il passaggio a un'economia a bassa emissione di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale”,

  • Bando della regione Emilia Romagna per la partecipazione ad eventi fieristici

     Il servizio Progetto Europa della Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che la regione Emilia Romagna ha presentato un bando rivolto ai progetti di promozione dell'export e per la partecipazione a eventi fieristici. La scadenza è prevista per l’11 ottobre 2017.

  • Bando della regione Emilia Romagna per prevenire i danni causati dalla cimice asiatica

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che è stato pubblicato un bando a cura della regione Emilia Romagna che ha come obiettivo favorire l'attuazione di interventi di prevenzione rispetto al diffondersi del fitofago “cimice asiatica” che sta causando enormi danni al potenziale produttivo delle aziende frutticole favorendo, in particolare, la chiusura laterale con reti antinsetto di impianti di copertura antigrandine già esistenti sugli impianti frutticoli.

  • Bando della regione Emilia Romagna per prevenire i danni causati dalla cimice asiatica

     

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che è stato pubblicato un bando a cura della regione Emilia Romagna che ha come obiettivo favorire l'attuazione di interventi di prevenzione rispetto al diffondersi del fitofago “cimice asiatica” che sta causando enormi danni al potenziale produttivo delle aziende frutticole favorendo, in particolare, la chiusura laterale con reti antinsetto di impianti di copertura antigrandine già esistenti sugli impianti frutticoli.

  • Bando della Regione per le energie rinnovabili

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che la regione Emilia - Romagna ha pubblicato un bando per la realizzazione di impianti per la produzione, trasporto, vendita di energia e/o calore con dimensione superiore ai consumi aziendali. Possono beneficiare degli aiuti gli imprenditori agricoli singoli o associati e le imprese agricole e l'operazione è applicabile su tutto il territorio nazionale.

  • Bando per irrigazione presentato dalla regione Emilia Romagna

    La Cia Agricoltori Italiani di Imola rende noto che la regione Emilia Romagna pubblicherà a breve un bando relativo alle “Infrastrutture irrigue”.Il tipo di operazione si colloca come azione fondamentale per sostenere e sviluppare il sistema agricolo regionale nel suo complesso.

  • Bando regionale per l’avviamento di imprese extra - agricole in zone rurali

     

    La Cia Agricoltori italiani di Imola informa che la regione Emilia Romagna intende favorire l’avviamento, da parte di singole persone fisiche, di nuove attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo per aumentare le possibilità di impiego nelle “Aree rurali con problemi di sviluppo”, contribuendo positivamente ai processi di innovazione in area rurale e al mantenimento di un tessuto sociale in aree altrimenti potenzialmente soggette ad abbandono.

Newsletter della C.I.A. Imola

Agrimpresa

Agrimpresa

leggi on line l'ultimo numero del magazine della Cia Emilia-Romagna

Agriturismo

I nostri produttori

consulta l'elenco dei nostri produttori
per una spesa a filiera corta!

Intranet

Joomla templates by Joomlashine