Notizie dalla Regione

In primo piano

Dino Scanavino è stato riconfermato presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani

La VII Assemblea elettiva rielegge l’imprenditore astigiano alla guida dell'organizzazione. Nuovo vicepresidente Mauro Di Zio. Imprenditore vivaistico di Calamandrana, nell’Astigiano, 57 anni, Scanavino è stato rieletto oggi dalla VII Assemblea elettiva Innovare per un futuro sostenibile, riunita a Roma all’Auditorium della Tecnica e composta da 438 delegati, in rappresentanza dei quasi 900 mila iscritti dell’organizzazione in tutta Italia.

Leggi tutto...

Ultime notizie

Chiusura sede Cia di Mordano

Caro Associato, è ormai da diversi anni che la CIA di Imola ha avviato una politica di contenimento dei costi sia per quanto riguarda la sua gestione interna che per quanto riguarda gli importi della tessera associativa e dei servizi. Come ben sai si è partiti anni addietro con la chiusura delle sedi di Castel Guelfo, Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Sassoleone e si è arrivati negli anni recenti ad unificare le sedi di Castel san Pietro Terme e Medicina in quel di Poggio Piccolo nella zona antistante l'Outlet - Via della Concia 15/A.

Leggi tutto...

Giordano Zambrini è stato rieletto , all’unanimità , Presidente della CIA – Agricoltori Italiani di Imola . L’Assemblea Elettiva , la settima nella storia della CIA , si è svolta il 18 gennaio presso la sala convegni del Hotel MULINO ROSSO di Imola, alla presenza della Vice Presidente Nazionale Cinzia Pagni, degli agricoltori associati e dei delegati.

Giordano Zambrini , imprenditore agricolo , contitolare di una azienda ad indirizzo Fruttiviticolo, ha sottolineato nel suo intervento alla presenza degli amministratori locali la necessità di continuare a investire su una metodologia di governo condivisa fra pubblico e privato finalizzata allo sviluppo del territorio Imolese, cerniera fra la Romagna e il Bolognese.“ E’ necessario per il ns territorio investire in maniera pianificata puntando innanzitutto sulla cultura e sulla formazione in campo agroalimentare incentrata sullo sviluppo dell’Istituto Tecnico Agrario Scarabelli come elemento di base per la creazione di un Campus interdisciplinare gestito da una apposita fondazione. Dobbiamo avere obiettivi ambiziosi , ma realizzabili in un territorio come quello Imolese.”Zambrini commenta positivamente l’intervento del Presidente di Confagricoltura Bologna Guglielmo Garagnani che si è impegnato oltre che ad intensificare i rapporti di collaborazione sindacale anche ad aprire rapporti di integrazione sui servizi nei confronti dei soci. Questo può essere una prima , vera novità. Così come la sottoscrizione entro febbraio di un contratto di rete fra le società di servizio della CIA di Imola e della CIA di Ferrara. In ultimo Zambrini sottolinea la necessità di aprire un confronto con la società civile sul tema : Agricoltura, Ambiente e Salvaguardia del territorio, Stili di vita. Lo sviluppo sostenibile del ns territorio deve nascere da un confronto a 360 gradi a cui non vogliamo e non possiamo sottrarci. Ringrazio infine i soci CIA che mi hanno riconfermato la loro fiducia per intraprendere assieme i prossimi quattro anni che saranno caratterizzati da cambiamenti ancora più profondi.

Newsletter della C.I.A. Imola

Agrimpresa

Agrimpresa

leggi on line l'ultimo numero del magazine della Cia Emilia-Romagna

Agriturismo

I nostri produttori

consulta l'elenco dei nostri produttori
per una spesa a filiera corta!

Intranet

Joomla templates by Joomlashine